FattORE tempo: il nuovo e-book della Fiba Cisl

FattORE tempo: il nuovo e-book della Fiba Cisl

Nasce con l’intento di rispondere ad esigenze diverse da quelle informative o didattiche che caratterizzano i diversi manuali in circolazione. Lo scopo di questa pubblicazione non è informare, ma supportare, non è divulgare, ma guidare, non è teorizzare, ma assistere. Sarà consultabile dal sito www.fiba.it a partire dal 3 marzo.

Molte sono le pubblicazioni che, in modo esteso o settoriale, generico o approfondito, trattano dei numerosi istituti normativi e contrattuali che afferiscono al concetto di conciliazione – preferiamo utilizzare il termine armonizzazione – dei tempi della vita e del lavoro.

Questa pubblicazione, dunque, si aggiunge alle tante già esistenti con l’intento di rispondere ad esigenze diverse da quelle informative o didattiche che caratterizzano quanto da noi letto.

Qui l’intento non è informare, ma supportare, non è divulgare, ma guidare, non è teorizzare, ma assistere.

In primo luogo i tanti sindacalisti FIBA CISL che tutti i giorni affiancano i colleghi nel compito di orientarsi al meglio nelle tutele che, con anni di concertazione e contrattazione, con uno sforzo comune, sono state conquistate.  In secondo luogo tutti i colleghi che troveranno in questa pubblicazione uno strumento ampio, con focus specifico sul settore del credito, che risponde all’esigenza di conoscere i diritti per poterne usufruirne, ed usufruirne per tenerli in vita. Un diritto, infatti, trae dal suo stesso esercizio parte del riconoscimento sociale necessario per continuare ad esistere.

La scelta di non stampare questa pubblicazione ma di farne solo uno strumento informatico è funzionale agli obiettivi di cui abbiamo detto. Intanto semplificare la lettura per farne un utilizzo dinamico. Con la tecnica dell’ipertesto abbiamo collegato fra loro vari testi normativi, modulistica e paragrafi di approfondimento della pubblicazione stessa. Sfiorando la parola chiave si otterrà un automatico rimando al paragrafo dedicato, al testo normativo, alla modulistica collegata. Poi aggiornare facilmente il testo perché l’informazione sia sempre corretta e, nondimeno, si abbia sempre la tranquillità della correttezza della stessa; anche nell’ottica di alleggerire alcuni dei molti impegni che investono il ruolo di sindacalista FIBA CISL a contatto con i colleghi.

Queste le esigenze che abbiamo voluto soddisfare aggiungendo la pubblicazione che vi stiamo presentando alle molte già esistenti; questo il modo in cui abbiamo cercato di adempierle.

Ma la  motivazione più profonda  che ci ha spinto è la passione  che sta dietro ogni conquista di cui, come sindacaliste e sindacalisti,  il nostro lavoro è pieno. Perché  nessun diritto è orfano, ma è sempre figlio di impegno, dedizione, capacità, lotta e, alcune volte,  coraggio.

Ma ogni conquista è  solo un passo , da legare ad altri, perché camminando si fa il cammino.

L’immagine di copertina racconta la nostra consapevolezza:  da soli non possiamo fare molto…. insieme, dandoci una mano, ma anche tenendoci per mano,  invece, il poco ci sembrerà tanto e il  tanto non tarderà ad arrivare.

Buona lettura o, meglio, buon utilizzo!

Sara Barberotti

Responsabile struttura Donne e Politiche di Parità

APPROFONDIMENTI
23/02/2015 ,Pari opportunità, donne, giovani, disabili
FattORE tempo: il nuovo e-book della Fiba Cisl
LA MIA FIBA
Se sei iscritto alla Fiba ti invitiamo ad accedere per la "navigazione personalizzata"

DOCUMENTI VEDI TUTTI
27/02/2015 Cia Gruppo Generali. Punti dell'accordo
27/02/2015 - Rassegna stampa
27/02/2015 - Rassegna stampa
26/02/2015 - Rassegna stampa
25/02/2015 - Comunicato unitario. Ecco come si sciopera
Rassegna stampa - Raccolta al 25/02/2015
26/02/2015 - Comunicato unitario
La soglia del contante a 3000 euro? “un’assurdità...».
ALTRE NOTIZIE VEDI TUTTE
Oltre 2500 dipendenti del Credito Cooperativo in piazza
Cia Gruppo Generali. Raggiunto l’accordo
Romani (Fiba) : "difesa della retribuzione e dell’occupazione, fattore imprenscindibile della ripresa del negoziato"
Credito cooperativo. Sì a riforme , ma riconosciamo il valore della biodiversità
Il Jobs Act in vigore dal primo marzo
Noi diciamo no a banche che fanno solo finanza
Abi rimuove pregiudiziali, riparte il confronto
“Preoccupati per l’impatto sociale della riforma delle banche popolari e per il futuro del credito cooperativo”
Risultati preliminari di bilancio dei principali gruppi bancari
Riforma banche popolari, un rischio per l'occupazione
EVENTI VEDI TUTTI
La dimensione europea dell'attività di formazione e ricerca confederale
Espressionismo tedesco
Premio Paganini
Consiglio generale
Fiera Primavera - 46ª edizione -
COLLEGAMENTI VEDI TUTTI
Cisl
Conquiste del Lavoro
Iscos
Inas
Adiconsum
CAF Cisl
Fiba Cisl Social Life
Uni
Progetto San Francesco
0,05
Terra futura
Valori
Progetto solidarietà